Grecia, Commissione Ue prepara piano estensione scadenze - Rehn

martedì 14 giugno 2011 08:42
 

BERLINO, 14 giugno (Reuters) - I colloqui per un secondo pacchetto di aiuti alla Grecia si stanno avvicinando alla conclusione, con la Commissione che spinge per una soluzione di swap di titoli di stato su base volontaria.

Lo ha detto in un'intervista al Sueddeutsche Zeitung, pubblicata questa mattina, il commissario europeo agli Affari economici e monetari Olli Rehn, spiegando che una soluzione per la crisi debitoria greca non è così lontana come alcuni possono pensare.

"Stiamo preparando un accordo sulla base dell'iniziativa di Vienna', in cui le banche mantengono in portafoglio i loro bond per un tempo più lungo, in maniera di fatto volontaria", ha detto Rehn al quotidiano tedesco, riferendosi all'ipotesi di un 'rollover' del debito, in cui le banche che detengono governativi greci vengono incoraggiate a rimpiazzare i titoli che giungono a scadenza acquistandone di nuovi.

"Siamo preparati a valutare una soluzione che sia basata su un'estensione volontaria delle maturità dei bond e che in nessun caso porti ad un default sul credito" ha aggiunto l'eurocommissario.