Grecia, cds a record, periferia sotto pressione su disaccordi Ue

lunedì 13 giugno 2011 10:43
 

LONDRA, 13 giugno (Reuters) - Cds e spread periferici in allargamento questa mattina sul mercato. Gli investitori appaiono sempre più innervositi dal sostanziale disaccordo che regna tra i paesi della zona euro in merito alle soluzioni da adottare per fronteggiare la crisi debitoria della Grecia.

Le quotazioni dei cds greci sono salite stamane di 33 punti base, toccando il nuovo record di 1.575 pb, secondo i dati Markit; lo spread Grecia-Germania sul decennale allarga di 20 punti base a quota 1.422.

Dinamica analoga anche per il debito portoghese e irlandese i cui cds salgono rispettivamente di 32 punti base (a 765) e di 23 pb (a 735); +12 pb per i cds spagnoli a quota 288.

In salita anche lo spread di rendimento tra Btp e Bund, sempre sul decennale IT10YT=TWEB De10YT=TWEB, a 186 punti base contro i 183 della chiusura di venerdì.