Francia, rating sotto pressione in medio-lungo senza riforme-S&P

venerdì 10 giugno 2011 15:45
 

PARIGI, 10 giugno (Reuters) - La Francia potrebbe perdere il suo rating AAA nel lungo periodo in mancanza di riforme capaci di ridurre l'eccesso di spesa pubblica. Lo ha annunciato stamane l'agenzia Standard & Poor's, secondo cui l'incremento della spesa in sanità e pensioni metterà sempre più a rischio il rating del paese, a partire dai prossimi tre-cinque anni.

"S&P probabilmente non manterrà il rating sovrano AAA sulla Francia" in assenza di nuove riforme nel lungo termine, si legge in un rapporto dell'agenzia dedicato agli effetti dell'invecchiamento della popolazione.

Secondo S&P, se Parigi non insisterà con le riforme, il rating sovrano della Francia scenderà in area AA entro il 2020. Sulla stessa base, il rating francese potrebbe scendere ad A nel 2025, a BBB nel 2030 e a livello speculativo nel 2040.