Grecia, arduo evitare evento creditizio con intesa debito -Stark

venerdì 10 giugno 2011 14:53
 

FRANCOFORTE, 10 luglio (Reuters) - La Bce non è nettamente contraria a un coinvolgimento del settore privato in un'intesa sulla Grecia ma una richiesta che non scateni un 'credit event' sembra sempre più improbabile. Lo ha detto il consigliere esecutivo dell'istituto centrale, Juergen Stark.

"La Bce non è né pro né contro un coinvolgimento del settore privato ma le condizioni devono essere chiare, il coinvolgimento deve essere volontario e non condurre a un credit event o a un default selettivo", ha detto Stark ai giornalisti.

Il consigliere ha spiegato che le opinioni delle agenzie di rating nelle ultime due settimane hanno cambiato la situazione. "Non è molto probabile che un sostanziale coinvolgimento del settore privato sarebbe totalmente volontario", ha affermato.

(Redazione Milano, Reuters messaging: claudia.delillo.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129567, reutersitaly@thomsonreuters.com)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters italia