Treasuries, rendimenti ai minimi sei mesi su timori economia

giovedì 9 giugno 2011 16:26
 

NEW YORK, 9 giugno (Reuters) - I rendimenti dei Treasuries Usa scendono ai minimi degli ultimi sei mesi dopo che i dati settimanali sul mercato del lavoro hanno confermato le ultime indicazioni su una stentata ripresa dell'economia, alimentando l'interesse verso i più sicuri titoli governativi americani.

I timori per un livello di disoccupazione persistentemente elevato, per un mercato immobiliare in difficoltà e per la lenta attività del settore manifatturiero hanno spinto al ribasso i rendimenti dall'inizio di aprile, con quelli legati al benchmark che oggi hanno toccato i minimi dall'inizio di dicembre.

I rialzi dei prezzi sono comunque frenati dalle attese per l'asta da 13 miliardi di dollari sul bond trentennale, l'ultima della settimana dopo le gettonate offerte dei titoli a tre e a dieci anni.

"Si pensava che in questa fase del ciclo ci sarebbe stata la ripresa, ma questo non sembra il caso", ha detto William Larkin, portfolio manager a Cabot Money Management a Salem, nel Massachusetts.

Secondo l'operatore se anche altri dati chiave, come la fiducia dei consumatori, segnaleranno debolezza, allora i mercati continueranno a scendere aumentando ulteriormente la domanda per i titoli del debito.

Tornando ai dati macro di oggi le nuove richieste sussidi di disoccupazione nella settimana al quattro giugno hanno mostrato una crescita a 427.000 dalle 426.000 della settimana precedente, sopra le attese di 415.000.

La bilancia commerciale ha mostrato invece un calo a sopresa del deficit a 43,68 miliardi di dollari.

Intorno alle 16,20 il titolo decennale US10YT=RR rende il 2,958% in calo dal 2,97% registrato nell'asta di mercoledì. Nei primi scambi di oggi, i rendimenti su questa scadenza son scesi al 2,92% segnando il minimi da inizio dicembre.

Il due anni US2YT=RR rende lo 0,408% e il trentennale US30YT=RR il 4,18%.