Governo, Berlusconi non teme fiducia durante verifica Parlamento

giovedì 9 giugno 2011 16:25
 

ROMA, 9 giugno (Reuters) - Il governo non dovrebbe essere sottoposto ad un voto di fiducia da parte delle aule parlamentari nel corso della verifica prevista per l'ultima settimana di giugno ma, qualora dovesse esserci, l'esecutivo non teme per la sua tenuta.

Lo ha detto oggi il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

"Non credo ci sia l'apposizione della fiducia. Il presidente [della Repubblica, Giorgio] Napolitano ha parlato solo di comunicazioni, ma nel caso in cui ci fosse non abbiamo timore di nulla, ne abbiamo già superate 43", ha detto il premier annunciando che il Consiglio dei ministri di oggi ha autorizzato la fiducia sul decreto sviluppo attualmente all'esame della Camera.