Grecia, aiuti vertono su piano finanziamento - rapporto troika

mercoledì 8 giugno 2011 18:58
 

BERLINO, 8 giugno (Reuters) - La missione di Ue, Bce e Fmi in Grecia sottolinea in un rapporto ottenuto da Reuters che il prossimo esborso di aiuti ad Atene non potrà avvenire finché non sarà corretto il sotto-finanziamento del programma di aggiustamento.

L'atteso rapporto della cosiddetta "troika" evidenzia che la Grecia rischia di mancare i suoi obiettivi sul debito senza ulteriori misure di consolidamento e che la recessione del paese appare più lunga e profonda di quanto inizialmente atteso.

"La strategia di finanziamento deve essere rivista. Considerando che il ritorno della Grecia sui mercati nel 2012 è un'ipotesi remota, il programma di aggiustamento della Grecia adesso è sotto finanziato", si legge nella relazione. "Il prossimo esborso non può aver luogo prima che venga risolto questo sotto-finanziamento".

Per la troika sarà creata a breve un'agenzia per le privatizzazioni con un board indipendente, in cui la Commissione europea e i paesi della zona euro potrebbero nominare membri.

Secondo il report senza iniziative il deficit 2011 rimarrebbe vicino al livello 2010 sopra il 10% del Pil.

Il rapporto debito/Pil raggiungerà un picco nel 2012/2013 per poi scendere, prosegue il rapporto, che vede un calo del Pil del 3,8% nel 2011 e una crescita dello 0,6% nel 2012.