PUNTO 1 -C. Agricole a favore di allungamento debito Grecia - AD

mercoledì 8 giugno 2011 15:48
 

(aggiunge dettagli su interessi Cai in Grecia9

MILANO, 8 giugno (Reuters) - Credit Agricole (CAGR.PA: Quotazione), tra le banche più esposte in Europa al debito greco, sarebbe a favore di un'eventuale estensione della scadenza dei titoli di Stato ellenici. Lo ha detto a Reuters l'amministratore delegato.

"Se alleggeriamo il peso del debito sovrano sopportato da Atene, l'economia ellenica ne trarrebbe vantaggio, con effetti positivi sugli attori economici che operano in Grecia", ha detto oggi Jean-Paul Chifflet. "Io sono decisamente a favore".

Credit Agricole, che sta tentando da due anni di risistemare i conti della sua controllata greca Emporiki GHBr.AT, segue l'andamento dei negoziati tra i paesi europei, il Fondo monetario internazionale e la Bce per continuare il programma di sostegno finanziario internazionale per Atene. Nonostante le aperture arrivate la scorsa settimana, non è ancora chiaro se e come gli investitori privati, banche in primis, saranno chiamate a fare la propria parte nel sostegno della Grecia, acconsentendo all'allungamento dei tempi del rimborso del debito sovrano e di altre entità elleniche.

Chifflet ha detto che la banca non è ancora stata avvicinata dalle autorità per discutere un eventuale coinvolgimento nelle misure a sostegno di Atene, ma si aspetta di essere contattata a breve.

L'istituto francese ha in portafoglio 631 milioni di euro di titoli di Stato ellenici, e, secondo le stime dell'agenzia di rating Fitch, registra un'esposizione totale al debito greco, sovrano e non, intorno a 24,5 miliardi di euro.