8 giugno 2011 / 13:40 / 6 anni fa

PUNTO 3 - BTPei 2026 prezzato per 3 mld a +27 pb su BTPei 2023

(aggiunge dettagli da nota ministero Economia)

MILANO, 8 giugno (Reuters) - Come atteso, il Tesoro italiano ha prezzato il nuovo BTPei 15 anni 15 settembre 2026 per 3 miliardi di euro con un un rendimento pari a 27 punti base sopra quello del BTPei 2023 [ID:nLDE75721I].

Il nuovo titolo ha godimento 15 marzo 2011 e tasso annuo reale 3,10%, pagato in due cedole semestrali, ed è stato collocato al prezzo di 100,032, corrispondente ad un rendimento lordo annuo reale all‘emissione del 3,121%. Il regolamento dell‘operazione è fissato per il 15 giugno.

Lo hanno confermato i lead dell‘operazione Credit Agricole, ING Bank, JP Morgan, Mps e Ubs.

Il ministero dell‘Economia precisa in una nota che con un successivo comunicato sarà specificata la composizione della domanda.

Secondo gli strategist si tratta di un‘operazione che risulta piuttosto conveniente per gli investitori, sia dal punto di vista del rendimento che della break-even-inflation (BE).

Le prime indicazioni erano per un ammontare ‘minimo di 3 miliardi’ e per un rendimento pari a +26/28 pb su quello del BTPei 2023.

“Il titolo è risultato piuttosto ‘cheap’ sia dal punto di vista del rendimento reale sia da quello della BE”, commenta Chiara Cremonese, strategist di Unicredit.

“Evidentemente il Tesoro, in un mercato in generale difficoltà per i problemi sulla Grecia, ha preferito dare un premio maggiore per attirare gli investitori”, dice una fonte vicina all‘operazione.

Nonostante fosse conveniente “gli ordini sono stati attorno ai 3,5 miliardi di euro”, dicono fonti vicine all‘operazione.

Sulla curva esiste anche un BTPei 2041 (il 2035 è considerato fuori linea) che offre un rendimento del 3,06%.

Stesso discorso vale per la BE.

Il Btp nominale di riferimento è il marzo 2026.

La BE indica l‘aspettiva da parte del mercato circa l‘inflazione sulla scadenza del BTPei.

Era da oltre un anno che la Repubblica Italiana non emetteva BTPei sindacati. L‘ultimo risale all‘aprile dello scorso anno quando emise il BTPei settembre 2021 per 3 miliardi. Nell‘ottobre 2009 emise il BTPei 2041 per 3,5 miliardi.

La Repubblica Italiana ha rating ‘Aa2’, ‘A+’ e ‘AA-’ rispettivamente per Moody‘s, S&P’s e Fitch.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below