Btp misti, seduta dominata da rollover, lieve ampliamento spread

mercoledì 8 giugno 2011 12:42
 

 MILANO, 8 giugno (Reuters) - Il secondario italiano mostra
un andamento misto in una seduta dominata da scadenze tecniche e
dall'attesa della riunione della Bce di domani. 
 "La giornata appare tranquilla, guidata prevalentemente da
scadenze tecniche come il rollover dei futures. Non ci sono in
agenda dati macroeconomici di rilievo e a dare un orientamento
al mercato intervengono, come di consueto, anche le notizie
relative ai paesi periferici più 'in difficoltà, in particolare
la Grecia" dice una trader. 
 In una lettera datata 6 giugno e indirizzata a Banca
centrale europea, Fondo monetario internazionale e Unione
europea, il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble si
è espresso a favore di uno swap sui bond che estenda le scadenze
del debito in circolazione di 7 anni. [ID:nLDE7570E1]
 Su Grecia e Portogallo si registra un certo ampliamento
degli spread e del Cds. Il costo per assicurare il debito greco
e portoghese dal default è salito [ID:nLDE7570J6] sulla
possibilità di una ristrutturazione del debito greco e sulla
rinnovata avversione al rischio innescata dalle parole del
presidente della Fed Ben Bernanke.
  Nella notte Bernanke, in un discorso a una conferenza
bancaria, ha riconosciuto che la crescita economica Usa è lenta,
ma non ha dato alcuna indicazioni su possibili ulteriori stimoli
da parte della Fed. Il suo discorso ha fatto pensare che i tassi
di interesse Usa siano destinati a restare bassi ancora per
parecchio tempo. 
 "Anche lo spread italiano allarga, ma marginalmente.
L'Italia tiene bene, anche perché non ci sono aste significative
nei prossimi giorni. Il lancio del BTPei non preoccupa il
mercato" dice la trader.
 E' stato lanciato stamane il nuovo BTPei 15 anni annunciato
ieri dal Tesoro italiano con la proposta di un rendimento pari a
26/28 punti base sopra quello del BTPei 2023 [ID:nLDE75707V].
 "Per il resto il mercato è in attesa della Bce di domani"
precisa ancora la trader. 
 Sul mercato permane quindi l'attesa della riunione mensile
della Bce domani e della successiva conferenza stampa.
L'istituto centrale dovrebbe confermare i tassi attuali dando
però segnali di un'impostazione restrittiva alla politica
monetaria. Le attese sono quindi per una conferma domani del
tasso principale all'1,25%, ma di una revisione al rialzo delle
stime, da parte dello staff della Bce, di crescita e inflazione.
Ciò darebbe l'opportunità a Trichet per preparare il mercato a
un rialzo dei tassi a luglio.
 
============================ 12,10 ============================
                                PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE FGBLU1    124,71   (+0,23)          
FUTURES BTP  SETTEMBRE FBTPU1    108,62   (-0,03)  
BTP 2 ANNI (GIU 13)  IT2YT=TT*    98,32   (+0,04)     2,898%
BTP 10 ANNI (SET 21) IT10YT=TT   100,65   (+0,07)     4,723%
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT    94,05   (-0,35)     5,479%
* quotazioni da schermi Reuters in assenza di scambi du Mts
============================ SPREAD (PB) ======================
                                             ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        -5                 -2 
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       121                120 
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       165                164 
- livelli minimi/massimi           163,3-167,7       159,8-167,8
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      166                165 
- livelli minimo/massimo           164,5-167,8       161,0-168,3
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       187                185 
BTP 2/10 ANNI                          --                185,5
BTP 10/30 ANNI                         75,6               72,1
===============================================================