Grecia,voto su austerity entro fine giugno - funzionario governo

martedì 7 giugno 2011 08:40
 

ATENE, 7 giugno (Reuters) - Il governo greco si aspetta che il parlamento si esprima sul programma di austerity a medio termine, condizione necessaria per ricevere un nuovo pacchetto di aiuti internazionali, entro la fine di giugno. Lo ha riferito oggi un alto funzionario del governo.

Il governo ha in programma il taglio delle imposte sui redditi d'impresa e dell'Iva a partire dal 2012, ha aggiunto il funzionario, che ha chiesto di rimanere anonimo. Queste misure non saranno però inserite nel prossimo piano economico di medio termine e saranno neutrali dal punto di vista fiscale, ha detto la fonte ai giornalisti, dopo una riunione di gabinetto, senza fornire ulteriori dettagli.

Il partito di opposizione Nuova Democrazia aveva richiesto un taglio delle imposte sulle imprese in cambio dell'appoggio al nuovo programma di austerity.

Alti funzionari del governo hanno riferito che l'esceutivo greco non ha in programma alcun referendum sul contenimento della spesa, sebbene il primo ministro George Papandreou ieri si fosse detto possibilista in merito all'idea di una legge che permettesse le consultazioni popolari.