Grecia, banche italiane esposte a debito per 2,35 mld dlr - Bri

lunedì 6 giugno 2011 12:43
 

MILANO, 6 giugno (Reuters) - L'esposizione delle banche italiane nei confronti della Grecia è pari a 4,1 miliardi di dollari, che si riducono a 2,35 miliardi se si restringe il campo ai soli titoli di Stato greci. Cifre nettamente inferiori ad altri paesi europei quali Francia e Germania.

E' quanto emerge dai dati della Banca dei regolamenti internazionali (Bri) pubblicati nell'ultimo rapporto trimestrale e relativo al quarto trimestre 2010.

Le banche tedesche sono esposte verso il debito pubblico greco per 22,65 miliardi di dollari, mentre verso l'intero sistema paese (con l'aggiunta di banche e settore privato) la cifra sale a 33,97 miliardi.

Gli istituti francesi hanno un'esposizione verso il debito greco di 14,96 miliardi e di 56,74 miliardi verso la Grecia nel suo complesso.

L'esposizione delle banche europee verso i titoli di Stato greci è di 52,26 miliardi; verso l'intero sistema paese sale a 136,32 miliardi di dollari.

(Claudia Cristoferi)