Forex, dollaro precipita su dati deboli, euro a massimo un mese

lunedì 6 giugno 2011 07:46
 

SYDNEY, 6 giugno (Reuters) - Il dollaro ha aggiornato il suo minimo del mese contro un basket di valute e contro l'euro, non non trovando alcun sostegno nei deludenti dati sull'occupazione Usa di recente pubblicazione.

Contro un basket di valute il dollaro .DXY vale 73,775, in calo dello 0,01% e dopo un minimo a 73,643, livello che non si vedeva dallo scorso 5 maggio. Il dato lungamente atteso, quello relativo all'occupazione del settore non agricolo, ha mostrato venerdì scorso un marcato rallentamento nella creazione di posti di lavoro, che ha spinto il tasso di disoccupazione al 9,1% dal precedente 9,0%.

A sostenere l'euro anche le notizie provenienti dal fronte portoghese, con la fine delle incertezze politiche, con una convincente vittoria del partito di centrodestra sui socialisti.

Attorno alle 7,45 l'euro quota sopra 1,46 dollari a 1,4636/40 dollari EUR= dalla precedente chiusura newyorkese a 1,4628 e dopo un massimo a 1,4656, e 117,55/58 yen EURJPY= da 117,35. Secondo alcuni analisti il nuovo target dell'euro si colloca a 1,500 dollari. Il dollaro/yen JPY= si attesta a 80,29/33 da 80,21.