Btp ben intonati a metà seduta, spread su Bund cala con Grecia

venerdì 3 giugno 2011 11:55
 

 MILANO, 3 giugno (Reuters) - Prosegue un clima favorevole
per il secondario italiano, che continua ad accorciare le
distanze contro Bund grazie alla nuova 'outperformance' della
periferia europea.
 Già in fase di rientro nella seduta di ieri, la forchetta di
rendimento che separa il Btp decennale dalla controparte Bund
arriva così a stringere una decina di tick fino in area 162
centesimi.
 All'origine del movimento ancora una volta il dossier
Grecia.
 "Sembra si stia realmente arrivando a una soluzione: nel
brevissimo è chiaro si torni ad acquistare Grecia e periferia...
di questo beneficia naturalmente anche l'Italia" osserva un
operatore.
 Sulla curva greca, da tempo ormai inclinata al contrario, il
rendimento del benchmark a due anni arriva a cedere 115 punti
base - oltre un punto percentuale - a 24,19%.
 Si attende intanto la presentazione del nuovo piano di
austerità frutto dei negoziati del governo con i creditori.
 "Si parla di tagli per 6,4 miliardi nel 2011 e passi
concreti sul fronte delle privatizzazioni" scrive la nota
giornaliera dell'ufficio studi Intesa Sanpaolo.
 "Papandreou dovrà però fare i conti anche con il crescente
malcontento nei ranghi del partito socialista, dove 16 deputati
su 156 hanno chiesto un dibattito interno prima che le misure
siano trasmesse al parlamento" aggiunge.
 Concentrati sull'evoluzione della saga greca, gli
investitori si lasciano poco influenzare dal risultato migliore
delle attese dell'indagine Pmi relativa alle condizioni del
settore dei servizi.
 "Guardando al di là della riunione dell'Eurogruppo il 20
giugno prossimo, l'ostacolo successivo si trova a livello del
parlamento dei singoli paesi della zona euro. Se il pacchetto si
rivelasse insufficiente in termini di importo o Atene non
riuscisse a rispettare una delle condizioni imposte per la
correzione dei conti, si rischia chiaramente che non sia questa
l'ultima revisione dell'approccio Ue per il 2011" scrive una
nota dell'ufficio studi UniCredit dedicata al caso greco.
 Molto più nell'immediato, gli investitori attendono intanto
la pubblicazione della statistica clou sugli occupati Usa di
maggio che verrà pubblicata nel primo pomeriggio.
 
============================ 11,50 ============================
                                PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND GIUGNO    FGBLM1    125,46   (-0,26)          
FUTURES BTP  GIUGNO    FBTPM1    111,08   (+0,34)  
BTP 2 ANNI (GIU 13)  IT2YT=TT     98,25   (-0,01)      2,929%
BTP 10 ANNI (SET 21) IT10YT=TT   101,28   (+0,34)      4,643%
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT    95,14   (+0,43)      5,400%
============================ SPREAD (PB) ======================
                                             ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5         2                  1 
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       123                129 
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       163                168 
- livelli minimi/massimi           160,4-165,6       166,0-176,9
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      163                170   
livelli minimo/massimo             162,0-168,5       167,5-177,2
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       183                188 
BTP 2/10 ANNI                         171,4              176,4
BTP 10/30 ANNI                         75,7               74,5
===============================================================