Voto, dopo ballottaggi Bondi si dimette da coordinatore Pdl

lunedì 30 maggio 2011 17:19
 

ROMA, 30 maggio (Reuters) - Sandro Bondi si è dimesso oggi da coordinatore nazionale del Pdl dopo i ballottaggi che hanno fatto registrare una netta sconfitta per il centrodestra, a partire da Milano e Napoli.

"Valutati i risultati elettorali intendo rimettere il mio mandato di coordinatore nelle mani del presidente Berlusconi", si legge in una nota dell'ex ministro per i Beni culturali.

"Ritengo che da questo momento il presidente [del Consiglio, Silvio] Berlusconi debba ricevere non solo la più ampia fiducia e solidarietà ma soprattutto la assoluta e incondizionata libertà di decisione e di iniziativa per quanto riguarda il futuro del partito", precisa Bondi.

Gli altri due coordinatori del Pdl sono Denis Verdini e Ignazio La Russa.