Grecia, su misure anti-crisi serve consenso nazionale - premier

mercoledì 25 maggio 2011 11:05
 

ATENE, 25 maggio (Reuters) - Il primo ministro greco George Papandreou ha ribadito di puntare al consenso nazionale in merito al pacchetto di misure di austerity necessarie per fronteggiare la crisi debitoria del Paese, osteggiate dall'opposizione e dal sindacato del settore pubblico, che ha minacciato un nuovo sciopero a giugno.

"In un momento così critico abbiamo bisogno di un consenso nazionale. Sono aperto a tutte le buone idee, purchè siano realistiche" ha detto Papandreou ai giornalisti, a margine di un incontro con il presidente Karolos Papoulias.

Il premier greco ha, inoltre, ribadito la propria determinazione a mantenere la Grecia all'interno della zona euro mentre non ha risposto a una domanda in merito alla possibilità di un referendum popolare sul pacchetto di riforme anti-crisi.