Conti pubblici,difficoltà per enti locali da tagli spesa-C.Conti

martedì 24 maggio 2011 11:36
 

ROMA, 24 maggio (Reuters) - Il governo ha ottenuto nel 2010 un effettivo taglio della spesa totale pari a circa l'1,5% grazie al blocco dei flussi di cassa che ha creato forti difficoltà al funzionamento delle amministrazioni decentrate.

E' quanto scrive la Corte dei conti nel Rapporto 2011 sul coordinamento della finanza pubblica.

Dopo avere notato che "le spese totali diminuiscono dell'1,5%, la spesa primaria di quasi il 2", il Rapporto nota che "il risultato di questa compressione di trasferimenti è che le amministrazioni locali hanno conseguito nel 2010 gli obbiettivi di indebitamento loro assegnati", ma attravreso "restrizioni di cassa" che hanno inciso "soprattutto sulla spesa in conto capitale", "un risultato che determina forti difficoltà di funzionamento delle amministrazioni decentrate".

(Paolo Biondi)