Portogallo, ristrutturazione debito non in agenda -MinFin a Cnbc

lunedì 23 maggio 2011 16:46
 

WASHINGTON, 23 maggio (Reuters) - Il carico debitorio del Portogallo è destinato ad allentarsi dopo il 2013 e si eviterà una ristrutturazione del debito.

Lo ha detto il ministro delle Finanze portoghese Fernando Teixeira dos Santos a Cnbc.

"Una ristrutturazione del debito sovrano non è all'ordine del giorno in Portogallo", ha dichiarato. "Nessun paese in questo momento sta affrontando questo scenario di ristrutturazione del debito".

"Il Portogallo, secondo il programma (Fmi/Ue), ha una strada sostenibile per il suo debito sovrano. La strada del nostro debito sarà in discesa dal 2013 in poi", ha aggiunto.