Grecia, Ue mette in dubbio obiettivi privatizzazione

lunedì 23 maggio 2011 12:10
 

VIENNA, 23 maggio (Reuters) - Bruxelles dubita che Atene riesca a centrare gli ambiziosi obiettivi stabiliti dal programma di privatizzazioni, che prevede per i prossimi anni la dismissione di asset del valore di 50 miliardi di euro.

Lo dice alla stampa il commissario Ue agli Affari economici e monetari Olli Rehn.

"Riteniamo che la Grecia non sia in grado di privatizzare asset per 50 miliardi di euro - oltre il 20% del proprio prodotto interno lordo - nei prossimi anni" dichiara.

Secondo il commissario, inoltre, Atene non ha fatto sufficienti progressi sulla strada del consolidamento di bilancio in modo che le sia possibile tornare a raccogliere sul mercato.