Grecia rischia fallimento, urgono privatizzazioni - Lagarde

venerdì 20 maggio 2011 18:15
 

VIENNA, 20 maggio (Reuters) - In un'intervista a un quotidiano austriaco, il ministro delle Finanze francese Christine Lagarde, considerata in pole per la successione a Dominique Strauss-Kahn alla guida del Fmi, ha affermato che la Grecia è a rischio fallimento e ha assoluto bisogno di implementare il programma di privatizzazioni.

Lagarde ha affermato che, a quanto le risulta, da questo punta di vista la Grecia non ha fatto molti progressi.

"La Grecia rischia di andare in fallimento" ha detto Lagarde al quotidiano austriaco Der Standard, che ha anticipato un'intervista che verrà pubblicata domani. "Lunedì noi ministri delle finanze (della zona euro) abbiamo espresso forti preoccupazioni sullo scarso progresso in tal senso".

Secondo Lagarde, il prolungamento delle scadenze dei titoli greci non avverrà. Il ministro francese ha poi aggiunto che sarebbe disposta ad accettare qualsiasi tipo di concessioni da parte delle banche sul debito greco.

Riguardo la successione di Strauss Kahn, Lagarde ha dichiarato: "Sono filo-europea e rappresento un paese membro della zona euro, e per questo mi sembra naturale che gli Europei debbano giocare un ruolo attivo nelle organizzazioni internazionali".

Lagarde non ha voluto rispondere alla domanda sull'imminenza del suo passaggio al Fondo Monetario, ma si è poi detta lusingata dalle dichiarazioni che la indicano come possibile guida del Fmi."Sono molto lusingata, ma non diro nulla su questo" ha affermato.