Chrysler rimborserà prestiti governativi il 24 maggio

giovedì 19 maggio 2011 08:50
 

MILANO/DETROIT, 19 maggio (Reuters) - Chrysler Group LLC rimborserà circa 7,5 miliardi di dollari di prestiti dovuti ai governi Usa e canadese il 24 maggio per rafforzare la propria posizione finanziaria. Lo ha detto una fonte vicina al dossier.

I prestiti si inquadrano nella ristrutturazione del produttore di auto partecipato da Fiat FIA.MI e, secondo quanto riferito in passato da alcune fonti, verranno rimborsati usando 3,5 miliardi di dollari di obbligazioni, 2,5 miliardi di dollari di un altro prestito e 1,3 miliardi in contanti di Fiat.

I dettagli dell'offerta di bond da 3,5 miliardi verranno resi noti oggi, giorno in cui avverrà il pricing. Chrysler non ha voluto commentare.

A fine aprile la società aveva annunciato il rimborso dei prestiti governativi entro la fine di giugno, ma già a inizio mese il Sole 24 Ore aveva anticipato che il closing del rifinanziamento sarebbe avvenuto entro il 24 maggio.

Il rifinanziamento del debito governativo consente a Chrysler di abbassare la spesa in interessi, pari a 1,2 miliardi di dollari l'anno scorso. L'operazione autorizza inoltre Fiat a salire al 46% del produttore di auto statunitense dall'attuale 30%.