Frequenze, Authority Tlc definisce procedure asta da 2,4 mld

mercoledì 18 maggio 2011 16:58
 

ROMA, 18 maggio (Reuters) - L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha approvato oggi le procedure per l'asta delle frequenze dalla quale il ministero dell'Economia punta a raccogliere almeno 2,4 miliardi.

"L'Autorità ha stabilito un valore di partenza per la gara coerente con l'obiettivo di un incasso di 2,4 miliardi indicato dalla Legge di stabilità, elevabile all'esito dell'asta", spiega una nota.

Il provvedimento, ricorda l'Autorità, detta le linee guida per assegnare le frequenze nelle bande a 800, 1800, 2000 e 2600 MHz e per procedere al refarming della banda a 1800 MHz, oggi usata per il GSM, verso le più moderne tecnologie a larga banda quali LTE e Wimax.

I 2,4 miliardi attesi dall'asta sono parte cospicua del pacchetto da 5,2 miliardi confluito nella Legge di stabilità (la nuova Finanziaria) lo scorso autunno.

Per evitare vuoti di bilancio, il Tesoro ha accantonato una cifra analoga che, in caso di insuccesso dell'operazione, assumerà la forma di tagli lineari.