Grecia,spread resteranno alti il prossimo anno -Thomsen (FMI)

mercoledì 18 maggio 2011 11:47
 

(aggiunge paragrafi in testa)

ATENE, 18 maggio (Reuters) - I costi di finanziamento del debito greco resterannno alti nel corso del 2012 per poi restringersi, con la crescita della fiducia nei confronti del piano di riforme del paese e del meccanismo di risposta alla crisi dell'Unione Europea. Lo ha detto Poul Thomsen, capo della missione del Fondo Monetario Internazionale che in questi giorni sta valutando la situazione finanziaria di Atene.

"Credo che grazie alla conseguente accelerazione (delle riforme) e alla chiarezza del meccansimo di risposta dell'Europa, gli spread cominceranno a scendere significativamente ma penso che questo potrebbe non avvenire il prossimo anno"

Thomsen ha aggiunto che il tasso elevato degli spread riflette situazioni che si sviluppano fuori dalla Grecia. Gli spread erano in discesa finchè alcuni leader europei non hanno cominciato a discutere di una ristrutturazione del debito, turbando i mercati, ha osservato Thomsen.

Secondo l'esponente del Fmi, il piano di rilancio dell'economia greca è destinato a fallire se il governo ellenico non procederà a riforme fiscali e strutturali.

"Non penso che il programma riuscirà a mantenersi nei binari senza un forte rinvigorimento delle riforme strutturali nei prossimi mesi. Senza questo rinvigorimento, il piano è destinato a uscire dai binari" ha detto Thomsen nel corso di una conferenza stampa ad Atene.

Thomsen ha aggiunto che l'economia greca si sta riequilibrando, diventando più competitiva e che, secondo le sue previsioni, il prodotto interno lordo della Grecia quest'anno sarà di circa un punto percentuale più basso rispetto alle attese.

Il funzionario del Fmi ha espresso dubbi sulla possibilità della Grecia di rientrare sui mercati il prossimo anno e ha ribadito la necessità di accelerare la riforma del settore pubblico per ridurre il deficit. Quest'ultimo, secondo Thomsen, non scenderà di molto sotto il 10% del Pil senza ulteriori riforme.