Ristrutturare ante 2013 danno a credibilità zona euro - Merkel

lunedì 16 maggio 2011 15:27
 

BERLINO, 16 maggio (Reuters) - La ristrutturazione del debito di qualsiasi paese della zona euro prima del 2013 costituirebbe un danno incalcolabile alla credibilità della stessa zona euro. Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel, secondo cui sono immaginabili solo accordi volontari con i creditori.

Merkel, in un discorso agli studenti di una scuola di Berlino, ha aggiunto che dal 2013 ci dovranno essere regole chiare sul coinvolgimento dei creditori anche se questo dovesse portare a tassi d'interesse più alti sul debito europeo.

Secondo il Cancelliere, l'uscita di qualsiasi paese dalla zona euro non è nell'interesse della Germania mentre la Grecia dovrebbe impegnarsi di più nelle politiche di privatizzazione.