CORR.-PUNTO 1 - Seat, perdita nel trimestre, nomina adviser

martedì 10 maggio 2011 16:24
 

(indica corretto riferimento dato 2010 su Ebitda)

MILANO, 10 maggio (Reuters) - Seat Pagine Gialle PGIT.MI ha chiuso il primo trimestre con una perdita netta di competenza ridottasi a 26,6 milioni di euro, un Ebitda a 37 milioni in crescita di 22,7 milioni rispetto allo stesso periodo del 2010 e ricavi a 160,7 milioni, in rialzo del 7,4%.

Lo dice una nota della società, aggiungendo che l'Ebitda non è "rappresentativo dell'andamento dell'intero anno".

La nota dice che la società ha conferito l'incarico agli adviser per la ristrutturazione del debito.

Il debito netto a fine marzo è pari a 2.729 milioni in linea con i livelli di fine 2010.

Per il 2011 il gruppo attende un calo dei ricavi in Italia "in miglioramento di alcuni punti percentuali rispetto al 2010 (-8,1%)" grazie alle attività online, che sono previste in crescita di oltre il 20%.

In Italia i ricavi core del primo semestre 2011 sono previsti "in calo di pochi punti percentuali rispetto al primo semestre 2010, con una crescita organica dell'online attesa fra il 15% e il 20%".

L'Ebitda consolidato e il free cash flow saranno sostenuti dal miglioramento del capitale circolante e dai tagli dei costi.

Gli adviser nominati dalla società sono: Rothschild, quale consulente finanziario e gli studi legali Giliberti, Pappalettera, Triscornia & Associati e Linklaters LLP, quali consulenti per gli aspetti legali. Infine Alvarez & Marsal Italia, quale consulente nelle attività di supporto all'individuazione delle opzioni.