PUNTO 1-Grecia, S&P abbassa rating a 'B/C',lascia watch negativo

lunedì 9 maggio 2011 16:39
 

(aggiunge dichiarazioni S&P da conference call)

MILANO, 9 maggio (Reuters) - Standard & Poor's ha comunicato oggi di aver tagliato i rating della Grecia a breve e lungo termine a 'B' e 'C' da, rispettivamente, 'BB-' e 'B'. Entrambi i rating restano in 'CreditWatch' negativo.

Lo si apprende da una nota dell'agenzia di rating che precisa come l'azione rifletta le attese che cresca, fra i creditori chiave della Grecia, l'idea di uno slittamento delle scadenze del debito di 80 miliardi di euro raccolti dalla Commissione europea.

Come parte di tale slittamento, gli analisti di S&P ritengono che i governi creditori richiederanno una 'comparabilità di trattamento' dai creditori commerciali che dovrebbero analogamente estendere la durata di prestiti e bond.

Tale circostanza per i creditori commerciali è vista, secondo S&P, come meno favorevole dell'estinzione del debito secondo i termini dell'accordo originario.

In una successiva conference call con i giornalisti l'agenzia di rating si è detta convinta che nessun membro della zona euro lascerà l'unione monetaria.

I commenti giungono appena qualche giorno dopo le indiscrezioni stampa - poi smentite - su una possibile uscita della Grecia dalla zona euro, che hanno esacerbato i timori sulla crisi del debito sovrano della regione.

"Siamo convinti che nessun membro Uem lascerà l'unione... E' altamente improbabile, legalmente sarebbe estremamente complesso", ha detto Frank Gill, senior director di S&P per i rating sovrani europei.   Continua...