Euro estende calo, Treasuries recuperano su indiscrezioni Grecia

venerdì 6 maggio 2011 18:27
 

NEW YORK, 6 maggio (Reuters) - L'euro ha esteso le perdite contro il dollaro e i prezzi dei Treasuries hanno ridotto i cali sulla scia delle indiscrezioni stampa secondo cui la Grecia avrebbe ventilato la possibilità di abbandonare la zona euro.

La moneta unica ha toccato un minimo intraday a 1,4415 dollari EUR=, in calo dello 0,8%.

"Questi titoli sulla Grecia sicuramente hanno avuto un impatto sull'euro", commenta Geoffrey Yu, strategist di Ubs.

"L'uscita della Grecia dalla zona euro creerebbe problemi a cascata, specialmente per il comparto bancario e in particolare se l'Unione europea consentisse alla Grecia un default unilaterale sui suoi prestiti. Questo accadrebbe se la Grecia dovesse lasciare la zona euro".

Il sito del settimanale tedesco Der Spiegel riporta che la Grecia ha ventilato l'ipotesi di lasciare la zona euro e reintrodurre la dracma, aggiungendo che una riunione urgente fra i ministri finanziari dell'area della moneta unica e la Commissione Europea è stata fissata per stasera, a Lussemburgo.

Il portavoce del presidente dell'Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, ha smentito nettamente che ci sia un vertice in calendario per stasera per discutere della Grecia e una fonte governativa tedesca ha smentito che ci siano piani per l'uscita di Atene dalla zona euro.