Decreto sviluppo, Tremonti a Brunetta: effetti "non cifrati"

giovedì 5 maggio 2011 14:01
 

ROMA, 5 maggio (Reuters) - Rispondendo a quanto detto dal collega Renato Brunetta, il ministro dell'Economia Giulio Tremonti sottolinea che il governo non ha calcolato il potenziale impatto positivo sull'economia del decreto sullo sviluppo approvato oggi in Consiglio dei ministri.

Prendendo la parola prima di lui, Brunetta aveva sottolineato che il decreto e gli altri provvedimenti attuativi del Programma per le riforme avrebbero prodotto a regime fino a 12 miliardi di euro di minori oneri per famiglie e imprese.

"Sono esercizi... Noi non abbiamo cifrato naturalmente nulla", ha commentato poco dopo Tremonti in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

In precedenza, commentando la nomina dei nuovi nove sottosegretari, Tremonti aveva detto: "Aggiungo anche quella mia come sottosegretario part-time del ministro Brunetta e di [Roberto] Calderoli", ministro per la Semplificazione.

Tremonti alla fine della conferenza stampa ha criticato un cronista invitandolo a non essere "sempre polemico".

(Giuseppe Fonte)