Decreto sviluppo,stop poteri Bankitalia su bonus, stipendi-fonte

giovedì 5 maggio 2011 19:12
 

ROMA, 5 maggio (Reuters) - Il governo dovrebbe stralciare dal decreto sviluppo, rispetto alla bozza circolata ieri, la parte che aumenta i poteri attribuiti a Bankitalia sulla limitazione di dividendi e remunerazioni per i dirigenti delle banche.

Lo riferisce una fonte ministeriale, spiegando che nel testo resterà invece la norma che consente di trasformare da variabili in fissi i mutui fino a 150.000 euro.

Non è chiaro quale sia il destino di altre due norme che interessano il mondo bancario: la rivalutazione delle partecipazioni di controllo e l'estensione del regime fiscale previsto per le obbligazioni agli "strumenti delle emittenti italiane sottoposte a vigilanza prudenziale".