PUNTO 1- Grecia, ristrutturazione debito fuori questione -minFin

lunedì 2 maggio 2011 13:31
 

(aggiunge dichiarazioni ministro in conferenza stampa)

PARIGI/ATENE, 2 maggio (Reuters) - Il ministro delle Finanze greco, Georges Papaconstantinou, ritiene che il debito di Atene sia sostenibile e che una ristrutturazione sia fuori questione.

In un'intervista al quotidiano francese Liberation, Papaconstantinou afferma che una soluzione migliore sarebbe una dilazione del rimborso del pacchetto di salvataggio del paese da 110 miliardi di euro da parte dell'Unione europea e del Fondo monetario internazionale.

"Ci sono persone che pensano che (una ristrutturazione) sia inevitabile. Ma ci sono anche quelli che hanno scommesso molto denaro su un default della Grecia. Questo spiega le voci ridicole delle ultime settimane. Una ristrutturazione è fuori questione", dice nell'intervista.

Nel corso di una conferenza stampa, il ministro greco ha poi ribadito i concetti espressi nell'intervista, precisando di aver soltanto "formulato la speranza" che Ue e Fmi diano il via libera ad un allungamento del rimborso del piano di salvataggio.

"Il Consiglio europeo", ha affermato Papaconstantinou, "ha deciso (a marzo) di allungare il rimborso dei 110 miliardi di euro. Non ci sono novità sul punto. Ho soltanto espresso la speranza che saremo in grado, più avanti, di concludere un accordo migliore su questo debito specifico di 110 miliardi, niente altro".

Il ministro ha sottolineato che "non c'è necessità di un taglio o di una ristrutturazione" del debito.