Grecia prepara prestiti 'diaspora' entro trim3 - stampa

giovedì 21 aprile 2011 11:41
 

ATENE, 21 aprile (Reuters) - La Grecia si prepara a offrire entro il terzo trimestre nuovi titoli del Tesoro da collocare presso la popolazione greca all'estero, i cosiddetti 'diaspora bond'.

Lo dice al quotidiano ellenico 'Imerisia' il vice alla Finanze Philippos Sachinidis, aggiungendo che la prima emissione sarà destinata ai residenti negli Stati Uniti.

Sui mercati finanziari si fanno intanto più insistenti le voci di una ristrutturazione del debito sovrano greco.

"Sono del parere che al più tardi nel terzo trimestre avremo proceduto alla prima emissione [di diaspora bond]" dice il numero due alle Finanze.

Atene ha annunciato il mese scorso di aver presentato alle autorità Usa autorizzazione al collocamento di 'diaspora bond' presso investitori al dettaglio per un importo massimo di 3 miliardi di dollari.

Oltre al sostegno trimestrale del pacchetto di aiuti Ue-Fmi, la Grecia si sta attualmente finanziando sul primario attraverso una raccolta a brevissimo con titoli a tre e sei mesi.

Secondo un sondaggio Reuters pubblicato ieri un'ampia maggioranza degli economisti scommette che Atene debba prima o poi procedere a una ristrutturazione del debito, pari a un totale di 327 miliardi di euro, anche se probabilmente non avverrà prima di almeno un anno.

"Credo si tratti di una discussione errata perché nasconde il problema reale - quello del deficit elevato che ci ha portato a questo punto" dice Sachinidis, secondo cui Atene non dà per scontato l'aiuto di Ue e Fondo monetario internazionale e continua a concentrarsi sull'applicazione delle riforme.

Una missione Ue e Fmi arriverà ad Atene all'inizio di maggio per fare il punto sui progressi nel programma di riforme e valutare se assegnare la prossima tranche degli aiuti pari a 12 miliardi.