Francia, piano stabilità vede Pil 2012 a 2,25%, deficit a 4,6%

lunedì 18 aprile 2011 11:08
 

PARIGI, 18 aprile (Reuters) - Il piano di stabilità della Francia per il triennio 2011-2014 indica una crescita del Pil per l'anno prossimo del 2,25% per poi proseguire a una media del 2,5% nel 2013 e 2014.

Lo dice una copia del documento ottenuto da Reuters.

Il piano, che deve essere approvato dalla Commissione europea e mostrare gli obbiettivi di riduzione del deficit, indica inoltre un deficit/Pil al 5,7% quest'anno, per poi scendere al 4,6% l'anno prossimo, al 3,0% nel 2013 e al 2,0% nel 2014.

Quanto al rapporto debito/Pil il piano di stabilità vede un 84,6% quest'anno e un 86,0% l'anno prossimo, per poi scendere a 85,6% nel 2013 e a 84,1% nel 2014.