Italia-Francia, bilaterale per rilancio partnership - Berlusconi

giovedì 14 aprile 2011 14:02
 

ROMA, 14 aprile (Reuters) - Il bilaterale fra Italia e Francia in programma a Roma per il prossimo 26 aprile sarà occasione per rilanciare la partnership fra i due Paesi, secondo l'auspicio del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

"Il vertice del prossimo 26 aprile sarà un'occasione importante per rilanciare il partenariato italo-francese in tutti i numerosi settori di collaborazione fra i nostri due Paesi, sia sul piano bilaterale che multilaterale", si legge in una nota del premier diffusa da Palazzo Chigi.

Le ultime settimane hanno visto Roma e Parigi contrapposte sulla questione degli immigrati provenienti dal Nord Africa, sulla strategia da adottare in Libia per sostenere i ribelli al regime di Muamar Gheddafi, e nella battaglia per l'acquisizione di Parmalat (PLT.MI: Quotazione), nel mirino della francese Lactalis.

Berlusconi, sperando di superare le fratture, ricorda nella nota che "Italia e Francia, due Paesi fondatori, da sempre amici e alleati, condividono gli stessi principi e la stessa visione dell'Europa ed intendono continuare a rappresentare, come è stato finora, uno degli assi fondamentali del progetto europeo".

La Francia ha respinto i migranti tunisini giunti in Italia nelle ultime settimane e diretti oltralpe attravero la frontiera di Ventimiglia, mossa non gradita al governo italiano.

Anche sugli attacchi in Libia, i francesi si sono messi alla guida delle operazioni militari prima del passaggio del comando alla Nato mettendo in difficoltà il governo di Berlusconi molto vicino, anche per ragioni economiche, al rais.

Il governo italiano infine - per tentare di arginare le mire di Lactalis su Parmalat della quale la società francese detiene il 29% - ha costituito un fondo strategico che prevede l'acquisizione da parte della Cdp di quote nelle aziende di interesse nazionale.

Il modello, come affermato dal ministro dell'Economia Giulio Tremonti, è lo stesso previsto dalla Francia.

L'ultimo bilaterale fra Italia e Francia si è svolto a Parigi lo scorso aprile. In quella occasione era stata consolidata la partnership sul nucleare tra i due Paesi.