Grecia, Cds in rialzo su dibattito ristrutturazione debito

giovedì 14 aprile 2011 10:56
 

LONDRA, 14 aprile (Reuters) - Credit default swap in rialzo sul debito greco, cu cui pesa il dibattito sempre più ampio sulla possibiltà che Atene sia costretta ad una ristrutturazione.

"La Grecia guida il movimento per via di tutti questi discorsi di ristrutturazione che stanno venendo fuori" spiega l'analista di Markit, Gavin Nolan.

Il Cds greco a cinque anni, ovvero il derivato che permette di assicurarsi per tale periodo di tempo contro l'eventualità di un default dell'emittente, quota stamane in rialzo di 23 punti base a 1.070, secondo i dati di Markit.

Si muovono in scia anche i Cds di Spagna e Portogallo, in rialzo rispettivamente di 9 pb a quota 230 e di 13 pb a 587.

In particolare il rendimento sul decennale portoghese PT10YT=TWEB ha toccato stamane un nuovo massimo dall'introduzione dell'euro al 9,064%.

In lieve calo anche il debito italiano, peraltro in attesa delle aste a medio-lungo termine di questa mattina. Il differenziale tra Btp e Bund decennali, su piattaforma Tradeweb IT10YT=TWEB DE10YT=TWEB, allarga in area 140-141 punti base, contro i 135 di ieri in chiusura.