Debito, dove è alto serve considerevole avanzo bilancio - Bce

giovedì 14 aprile 2011 10:13
 

ROMA, 14 aprile (Reuters) - Per i Paesi con alto livello di debito non basta mantenere gli impegni assunti di risanamento dei conti pubblici, ma serve il mantenimento di un considerevole avanzo di bilancio.

Il monito è contenuto nel Bollettino mensile di aprile della Bce pubblicato oggi.

"I Paesi dell'area euro devono attuare strategie di risanamento ambiziose al fine di correggere le posizioni di disavanzo eccessivo in linea con gli impegni assunti nel quadro del Patto di stabilità e crescita", si legge nelle conclusioni del Bollettino della banca centrale europea.

Il Bollettino aggiunge che "inoltre, sono necessari sforzi di risanamento verso gli obiettivi di bilancio a medio termine per ridurre il debito pubblico a livelli più sostenibili. Per alcuni Paesi che registrano un debito elevato ciò potrebbe comportare il mantenimento di un considerevole avanzo di bilancio".

Secondo la Bce "in secondo luogo, occorre affrontare le vulnerabilità nel settore finanziario, ad esempio riconfigurando i bilanci bancari. In terzo luogo, i governi devono raccogliere le sfide connesse all'evoluzione demografica con una profonda riforma dei sistemi pensionistici e sanitari nazionali, che sia in grado di assicurare un'attenuazione degli effetti per il bilancio dell'imminente incremento degli indici di dipendenza degli anziani. Sono necessarie anche ulteriori riforme strutturali di vasta portata a sostegno della crescita potenziale e della creazione di posti di lavoro. In quarto luogo, sono indispensabili riforme delle istituzioni di bilancio nazionali per migliorare gli incentivi alla disciplina di bilancio".