Grecia, debito con haircut non desiderabile -consigliere premier

venerdì 8 aprile 2011 16:48
 

WASHINGTON, 8 aprile (Reuters) - Il deficit della Grecia rispetto al Pil è sceso di almeno cinque punti percentuali l'anno scorso e una ristrutturazione del debito che comprenda perdite "haircut" per gli investitori non è né auspicabile né necessaria.

Lo ha detto Lucas Papademos, consulente chiave del Primo Ministro greco George Papandreou ed ex vice presidente della Banca centrale europea, in un forum a Washington.

Papademos ha aggiunto che il rapporto debito/Pil crescerà a oltre il 150% nei prossimi due anni, ma successivamente scenderà, mentre il rapporto deficit/pil a oltre il 10%.

"Gli sviluppi sul fronte del debito peggioreranno prima di migliorare, ma andrà meglio" ha detto presso il Centro di studi strategici e internazionali.

Papademos ha inoltre detto che il premier greco è decisamente impegnato alla realizzazione del programma di aggiustamento economico.

La Grecia - ha aggiunto - dovrà prendere altri provvedimenti quest'anno per ridurre il deficit.