Benzina, scattano aumenti per cultura, 281 mln in 2011 - Dogane

mercoledì 6 aprile 2011 11:27
 

ROMA, 6 aprile (Reuters) - Parte oggi l'aumento dell'accisa su benzina e gasolio che il governo ha introdotto per garantire 281 milioni nel 2011 e 236 nel 2012 al settore della cultura e dello spettacolo.

L'Agenzia delle dogane ha pubblicato sul suo sito internet il provvedimento del direttore Giuseppe Poggi che disciplina gli incrementi fino al 2014, come previsto dal decreto Omnibus.

Il primo aumento vale fino al 30 giugno 2011 e prevede aliquote su benzina e benzina con piombo pari a 571,30 euro ogni mille litri. Per il gasolio usato come carburante l'aliquota sale a 430,30 euro per mille litri.

Il decreto Omnibus, pubblicato in Gazzetta il 31 marzo, ha stanziato altri 149 milioni a favore del Fondo unico per lo spettacolo, 80 milioni annui per la manutenzione e la conservazione dei beni culturali e 7 milioni a favore di enti ed istituzioni culturali. Il governo ha cancellato anche il prelievo di un euro sui biglietti del cinema che doveva scattare da luglio per finanziare il tax shelter e il tax credit, le agevolazioni fiscali a favore dei produttori cinematrografici.