Grecia, S&P riduce rating a 'BB-', mantiene creditwatch negativo

martedì 29 marzo 2011 15:57
 

NEW YORK, 29 marzo (Reuters) - Standard & Poor's comunica di aver rivisto al ribasso la propria valutazione sul merito di credito dell'emittente sovrano Grecia, portandolo il giudizio a 'BB-' dal precedente 'BB+'.

"Il rating rimane in 'CreditWatch' con implicazioni negative, decisione presa ormai il 2 dicembre scorso, e viene posta sotto osservazione con implicazioni negative anche la valutazione di 'B' sul breve termine", si legge in un comunicato dell'agenzia.

In caso di ulteriore deterioramento della posizione di bilancio di Atene, avverte Standard & Poor's, il rating potrebbe venire nuovamente abbassato di uno o due 'notch'.

"L'agenzia conta di risolvere lo stato di 'CreditWatch' entro i prossimi tre mesi, dopo che le autorità greche avranno pubblicato i dati finali sulla performance di bilancio 2010 e saranno divenute chiare le tendenze del 2011.

"Se le nostre attuali aspettative di aggiustamento dei conti si realizzassero potremmo confermare il rating sovrano", aggiunge la nota.

"Se invece ci fosse l'evidenza di un deterioramento dei conti pubblici e si allontanassero gli obiettivi 2011 potremmo abbassare ancora la valutazione di uno o due 'notch'".