Energia,ok min Sviluppo a elettrodotto Italia-Francia da 0,7 mld

venerdì 25 marzo 2011 18:04
 

ROMA, 25 marzo (Reuters) - Disco verde da parte del ministero dello Sviluppo economico all'elettrodotto realizzato da Terna (TRN.MI: Quotazione) per una nuova interconnessione fra l'Italia e la Francia, in corrente continua ad altissima tensione, denominata Piemonte-Savoia e per linea Dolo-Camin che interesserà la rete elettrica di trasmissione del Nord-Est.

Lo rende noto un comunicato precisando che l'investimento complessivo sarà pari a circa 1 miliardo.

Il nuovo collegamento, previsto in esercizio nel 2016 con un investimento di 700 milioni, incrementerà la capacità di importazione di energia elettrica dalla Francia verso l'Italia, "darà maggiore sicurezza di esercizio e contribuirà alla riduzione delle congestioni di rete tra i due Paesi oltre alla riduzione del prezzo dell'energia nel mercato elettrico nel nostro territorio", dice la nota.

La seconda iniziativa comprende invece una serie di interventi di potenziamento della rete elettrica veneta e sarà completato nel 2015 con un investimento previsto di 283 milioni.