PUNTO 1-Comune Firenze, downgrade Moody's su stop pagamenti swap

venerdì 25 marzo 2011 13:54
 

(Aggiunge dettagli)

MILANO, 25 marzo (Reuters) - Moody's ha abbassato il rating sul debito del capoluogo toscano a 'Aa3' a causa della decisione del comune di Firenze di sospendere i pagamenti su sei contratti di swap con alcune banche, iniziativa che in dicembre aveva spinto Moody's a mettere sotto osservazione il rating 'Aa2'. Pur non ritenendo la scelta di sospendere i pagamenti a seguito di un procedimento di autotutela indicativa di difficoltà nel far fronte agli esborsi, Moody's ha deciso di abbassare il merito di credito, che resta soggetto alla possibilità di ulteriori tagli.

Il rating ha infatti outlook negativo in attesa delle conclusioni della controversia tra le banche e il Comune sugli swap su cui Firenze ha avanzato delle contestazioni.

"I fondamentali finanziari di Firenze sono solidi", commenta l'analista di Moody's Francesco Soldi, aggiungendo che il confronto con altri grandi comuni italiani è positivo.

Tuttavia il downgrade scaturisce da una nuova valutazione delle pratiche di governance della città per i mancati pagamenti, in assenza di una sentenza giudiziaria sulla faccenda.

Sui derivati siglati da Firenze e altri tre comuni toscani oltre che dalla stessa Regione indaga la Procura di Firenze che in dicembre ha disposto il sequestro cautelativo di 22 milioni di euro presso sei istituti di credito.

Anche Standard and Poor's in dicembre ha messo sotto osservazione con implicazioni negative il rating 'A+' sul debito a lungo termine del comune gigliato.

(Valentina Za, in redazione a Milano Francesca Landini)