Pamalat,Confindustria boccia decreto e interventi mirati governo

mercoledì 23 marzo 2011 19:19
 

ROMA, 23 marzo (Reuters) - Dura critica di Confindustria al decreto anti scalate straniere approvato oggi dal governo che consente alle società quotate, come Parmalat (PLT.MI: Quotazione), di far slittare a fine giugno le assemblee di bilancio e rinnovo degli organi sociali.

In una nota del direttivo degli industriali si dice che "interventi mirati a singoli casi, come quello contenuto nel cosiddetto decreto antiscalate approvato oggi dal Governo, non risolvono il problema di fondo e, cambiando le regole del gioco in corso di partita, rischiano di indebolire ulteriormente la capacità dell'Italia di attrarre investimenti esteri".

In sostanza il decreto permette all'esecutivo di prendere tempo e di evitare che Lactalis, azionista al 29% circa di Parmalat (PLT.MI: Quotazione), riesca a nominare la maggioranza dei consiglieri di amministrazione nella già convocata assemblea di metà aprile.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Pamalat,Confindustria boccia decreto e interventi mirati governo | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,790.86
    -1.01%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,010.02
    -0.96%
  • Euronext 100
    1,011.89
    -0.73%