Btp, spread su Bund stringe a minimo da un mese dopo accordo Ue

lunedì 14 marzo 2011 12:32
 

 MILANO, 14 marzo (Reuters) - Brusco movimento di chiusura
dello spread Btp/Bund all'indomani dell'accordo in sede europea
sul rafforzamento del fondo di salvataggio Efsf, giunto a
sorpresa nel vertice dello scorso venerdì mentre ci si aspettava
che la questione venisse affrontata nella riunione di fine mese.
 I leader europei riuniti a Bruxelles hanno deciso di
aumentare l'effettiva capacità di prestito del fondo a 440
miliardi di euro dagli attuali 250 ma, soprattutto, hanno
introdotto per il fondo la possibilità che l'Efsf intervenga, in
via eccezionale, sul mercato primario dei titoli di Stato pur a
fronte di condizioni stringenti.
 "Il mercato si muove sulla base delle notizie di venerdì
sera-sabato mattina. Con le modifiche dell'Efsf sono stati messi
dei paletti e il mercato sta reagendo a quello", commenta un
trader.
 Lo spread tra il Btp decennale e la corrispondente scadenza
della curva tedesca negli scambi su Tradeweb è a 162 punti base
questa mattina da 175 centesimi venerdì. Il differenziale di
tasso è sceso fino a 156 punti base minimo da circa un mese.
 "I volumi comunque non sono elevati e bisognerà testare in
concreto le implicazioni di quanto deciso per le varie scadenze
che il Portogallo deve fronteggiare. Prima di questa svolta
sembrava infatti che fosse lì lì per saltare".
 La prossima asta portoghese è in calendario mercoledì 23
marzo e i dettagli verrano diffusi mercoledì prossimo.
 Secondo alcuni osservatori l'asta potrebbe rappresentare
agli occhi del mercato un test per verificare in concreto le
nuove potenzialità di intervento dell'Efsf.
 L'accordo raggiunto in seno al Consiglio europeo ha anche
alleggerito il tasso d'interesse sui prestiti concessi ad Atene
che domenica 20 marzo dovrà fronteggiare rimborsi di titoli per
8,5 miliardi.
 L'accordo riduce l'appeal di beni rifugio dei Bund tedeschi,
e il Bund cede mezzo punto circa in tarda mattinata, ma il
poteziale di discesa è limitato dalle incertezze legate alla
situazione mediorientale e alle ripercussioni che il disastroso
terremoto giapponese è destinato ad avere sull'economia globale.
========================== 12,20 ============================
                                PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND GIUGNO 11 FGBLc1    121,91  (-0,44)            
FUTURES BTP  GIUGNO 11 FBTPM1    108,14  (+0,76)            
BTP 2 ANNI (GIU 13)  IT2YT=TT     98,64  (+0,57)      2,648  
BTP 10 ANNI (MAR 21) IT10YT=TT    92,50  (+1,16)      4,757  
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT    93,09  (+1,85)      5,549  
======================= SPREAD (PB) ===========================
                                             ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        17                 21
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       112                128
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       153                165
-livelli minimo/massimo           146,2-154,4        164  -176  
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      162                175 
-livelli minimo/massimo           162,2-184,6        174,3-184,6
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7        94                200 
BTP 2/10 ANNI                         210,9              194,7
BTP 10/30 ANNI                         7925               82,5 
===============================================================
 (Valentina Za, in redazione a Milano Paola Arosio)