Zona euro, nuove misure Portogallo rafforzeranno Efsf - Ue

venerdì 11 marzo 2011 12:42
 

BRUXELLES, 11 marzo (Reuters) - I nuovi provvedimenti per il riordino dei conti pubblici annunciati questa mattina da Lisbona creano il presupposto per un incremento del fondo d'emergenza a favore dei paesi euro, di cui vanno potenziate entità e scopi di finanziamento.

Lo dice il commissario Ue agli Affari economici e finanziari Olli Rehn.

Tornando implicitamente a rifiutare l'ipotesi di un ricorso all'aiuto finanziario esterno, il ministro delle Finanze portoghese ha illustrato misure correttive e riforme addizionali che dovrebbero esercitare un impatto di 0,8% sul rapporto deficit/Pil 2011.

L'annuncio di Lisbona arriva a poche ore dalla riunione di Bruxelles, dove i vertici della zona euro discuteranno questa sera delle modifche da apportare all'attuale Efsf (European Financial Stability Facility) in modo da trasformarlo nel nuovo Esm (European Stability Mechanism) che verrà a sostegno dei paesi dell'unione monetaria che non dovessero riuscire a raccogliere sul mercato.