March 14, 2011 / 6:46 AM / 6 years ago

MONETARIO - Cosa succede oggi lunedì 14 marzo - ore 8,40

4 IN. DI LETTURA

(Aggiunge dettagli in secondo paragrafo)

* La banca centrale giapponese tiene una riunione, limitata alla sola giornata di oggi invece che la tradizionale due giorni, per fornire una risposta più rapida all'emergenza post-terremoto. L'istituto centrale ha deciso di allentare la sua politica monetaria e, con 8 voti contro 1, di espandere un fondo per l'acquisto di asset al fine di prevenire il peggioramento della fiducia e l'avversione al rischio [ID:nTKZ006826]. Il governo potrebbe varare misure di bilancio d'emergenza per gestire le conseguenze del terremoto, in particolare per evitare che la chiusura di porti, aeroporti, vie di comunicazione, fabbriche e infrastrutture energetiche possa compromettere la già fragile ripresa del paese.

* A Bruxelles riunione dei ministri finanziari della zona euro (segue, domani, l'Ecofin). In agenda ancora il tema della riforma del meccanismo di stabilità finanziaria europea, dopo che il vertice dei capi di governo di venerdì hanno deciso di incrementare a 440 miliardi la capacità di credito effettiva dell'Efsf e di ridurre il costo dei prestiti e di abbassare i tassi d'interesse sui fondi alla Grecia. Venerdì è emerso anche un invito generico a Grecia, Portogallo e Irlanda ad impegnarsi maggiormente nel raggiungimento dei loro obiettivi di risanamento fiscale. Lo stallo del processo di riforma finanziaria in Europa è stato tra gli elementi che la settimana scorsa hanno contribuito al riemergere di forti tensioni sul debito periferico, ma anche sull'euro.

* Indicazioni rilevanti sulla riforma finanziaria europea potrebbero giungere in tarda mattinata dalla conferneza stampa Berlusconi-Barroso, da Roma dove il presidente della Commissione Ue ritira la laurea honoris causa della Luiss.

* In programma stasera a Firenze un incontro con Bini Smaghi sulle prospettive dell'economia globale. Il consigliere esecutivo della Bce è intervenuto più volte negli ultimi giorni per ribadire l'impegno della Bce contro l'inflazione - di fatto confermando l'aspettativa di un rialzo dei tassi in aprile - e la necessità che i singoli stati si diano regole più rigorose e vincolanti sul controllo dei conti pubblici.

* A Basilea la Banca dei regolamenti internazionali (Bri) presenta il suo rapporto trimestrale. In veste di presidente della Bri, Trichet ha recentemente affermato che le banche centrali di tutto il mondo sono unite nel dare un ancoraggio alle aspettative sull'inflazione, anche se ciò non significa che tutte debbano agire contemporaneamente alla stessa maniera.

* Tornando al Giappone, pubblicati stamane i dati macro con la produzione industriale di gennaio è stata rivista al ribasso a +1,3% dal preliminare +2,4%, mentre l'utilizzo della capacità ha visto un rialzo congiunturale di +3,6%. L'indice fiducia relativo a febbraio peggiora a 40,6, dal 41,1 di gennaio

* Il prezzo del greggio è sceso sulle piazze asiatiche sui timori relativi all'economia giapponese, ma il prezzo del gas è salito di circa l'1% sulle attese che il paese sarà costretto a rivolgersi ai combustibili fossili per compensare la perdita di energia nucleare. Alle 7,30 circa la scadenza ad aprile sul greggio leggero Usa cede 1,29 dollari a 99,87 dollari al barile, mentre la stessa scadenza sul Brent arretra di 1,61 dollari a 112,23 dollari.

* Attorno alle 7,30 l'euro vale 1,3934/36 dollari EUR= da 1,3960 della precedente chiusura newyorkese, e 114,42/47 yen EURJPY= da 114,22. Il dollaro/yen JPY= si attesta invece a 82,07/12 da 81,80.

Dati Macroeconomici

Italia

* Istat, esportazioni regioni italiane 2010 (10,00)

Zona Euro

* Produzione industriale gennaio (11,00) - attesa 0,3% m/m; 6,4% a/a.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below