Btp ridimensiona ritardo su Bund dopo Spagna, record tassi Bot

giovedì 10 marzo 2011 12:48
 

 MILANO, 10 marzo (Reuters) - Digerita la bocciatura del
rating sovrano spagnolo da parte di Moody's, almeno in parte già
nei prezzi, rientra dai massimi della prima mattinata il ritardo
dei governativi italiani rispetto a quelli tedeschi.
 Complici anche le voci di interventi Bce a sostegno della
'periferia' europea, Spagna in testa, la forbice di rendimento
tra il benchmark decennale Btp e l'equivalente Bund, dicono i
dati TradeWeb IT10DE10=TWEB, torna così poco oltre 170 punti
base dopo una punta oltre i 175 centesimi.
 In tema di primario e sulla parte breve della curva nessun
problema di assorbimento per il collocamento del ministero
dell'Economia, ben 11 miliardi di euro di Bot a tre e dodici
mesi che fanno segnare nuove significative punte dei rendimenti.
 "Un'accelerazione assolutamente prevedibile dopo le parole
di Trichet [che prospettano una stretta sui tassi di riferimento
europei già il mese prossimo] e il downgrade della Spagna, su
cui è stato mantenuto un outlook negativo" commenta un
operatore.
 "Il mercato paga anche il clima di nervosismo alla vigilia
del vertice europeo di domani chiamato a importanti decisioni
sul fondo di salvataggio della zona euro... il rialzo dei tassi
in asta va contestualizzato considerato il momento, si tratta
comunque di fattori esogeni" aggiunge.
 Assegnato per 3,5 miliardi, il Buono 15 giugno 2011 è stato
prezzato a 99,736 per un tasso medio di 1,034%, record da 1,053%
di aprile 2009 dopo lo 0,683% dell'ultima asta a settembre.
 Si porta intanto al massimo da dicembre 2008 passando a
2,098% da 1,862% di febbraio il rendimento del dodici mesi, Bot
15 marzo 2012, collocato per 7,5 miliardi.
 Strategist per il reddito fisso a UniCredit, Elia Lattuga
parla di una domanda particolarmente vivace - oltre 19 miliardi
sugli 11 dell'offerta - in particolare sul tre mesi, favorito
anche dall'effetto 'rarità' in considerazione dell'asta
precedente risalente a settembre.
 "L'elevato livello della domanda determina per il tre mesi
un tasso lievemente inferiore alle nostre aspettative. Il rialzo
di circa 20 centesimi rispetto all'asta di febbraio nel
rendimento del dodici mesi va invece messo in relazione al
semplice 'repricing' delle prospettive sui tassi oltre che al
clima di maggior volatilità creato dalle bocciatura del rating
spagnolo" spiega.
 "Il movimento è comunque perfettamente in linea a quello del
mercato e il margine su Eonia resta quello del mese scorso"
aggiunge.
============================= 12,30 ============================
                                PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND GIUGNO 11 FGBLc1    121,87  (+0,28)            
FUTURES BTP  GIUGNO 11 FBTPM1    106,48  (+0,15)
BTP 2 ANNI (GIU 13) IT2YT=TT      97,68  (+0,16)      3,107  
BTP 10 ANNI (MAR 21) IT10YT=TT    91,01  (+0,19)      4,961  
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT    90,62  (-0,18)      5,737  
======================= SPREAD (PB)= ==========================
                                             ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        23                 28
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       142                142
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       171                171
-livelli minimo/massimo           168,8-175,5           167-175 
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      173                178 
-livelli minimo/massimo           168,8-175,2          172-182
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       202                200 
BTP 2/10 ANNI                         185,4              188,1
BTP 10/30 ANNI                         77,6               73,6 
===============================================================