Usa, graduale estensione estremità lunga curva debito - Tesoro

mercoledì 9 marzo 2011 11:51
 

LONDRA, 9 marzo (Reuters) - Il Tesoro americano è riuscito nel giro di un anno a estendere di sei mesi la durata media del debito e sebbene ora i progressi in questo senso siano più lenti l'idea resta quella di ampliare l'estremità superiore del tradizione range di emissione. A dirlo è Colin Kim, responsabile dell'ufficio per la gestione del debito al Tesoro Usa, intervenendo a Londra in una conferenza sui bond. "Ha pochissima eco sulla stampa il fatto che la durata media del nostro debito sia stata estesa di sei mesi nel giro di un solo anno. Si tratta dell'incremento più rapido nella storia degli Stati Uniti", ha detto Kim.

"(L'aumento della durata del debito) sta rallentando ma prevediamo di estendere gradualmente l'estremità superiore del nostro range tradizionale".

Sulla possibilità che gli Stati Uniti emettano un titolo a 50 anni Kim detto che si tratta di "un'opzione possibile ma non la favorita".

Per il responsabile del debito Usa l'eventuale fallimento di un'asta è "l'ultima delle preoccupazioni. I bid/cover ratio negli Usa sono a massimi storici. In tutto il 2010 il tasso di copertura medio ponderato delle aste è stato di tre volte".

"Se mai dovesse verificarsi un evento straordinario come un 11 settembre, rifaremmo l'asta un'ora dopo avendo nel frattempo parlato con il mercato per capire cosa succede".

Anche nell'ipotesi improbabile di una 'chiusura del governo Usa', l'agenzia del debito continuerebbe a operare come di consueto proseguendo l'attività d'asta e di servizio del debito.

Kim ha sottolineato che è molto difficile prevedere quando il tetto al debito potrebbe essere raggiunto a causa dell'incertezza che circonda i flussi della tassazione specie in aprile, mese di incassi ed esborsi per il fisco Usa.