Cina, nuovi prestiti banche sotto previsioni in febbraio -stampa

venerdì 4 marzo 2011 11:13
 

SHANGHAI/BEIJING, 4 marzo (Reuters) - I nuovi prestiti concessi dalle banche cinesi in febbraio sono risultati al di sotto della soglia di 600 miliardi di yuan (91 miliardi di dollari), mostrando una cifra sorprendentemente bassa che potrebbe aiurare a raffreddare le tensioni inflazionistiche.

Lo riporta il China Securities Journal citando fonti di settore. Gli analisti interpellati da Reuters avevano previsto, invece, un'espansione dei prestiti a febbraio di 650 miliardi di yuan.

Secondo i dati riportati dalle fonti, febbraio sarebbe il secondo mese consecutivo in cui il credito bancario risulta inferiore alle stime di mercato. Un segnale che la campagna del governo contro la crescita della liquidità sta registrando i primi risultati.