Cdp, in 2011-13 darà sostegno a economia per oltre 40 mld

mercoledì 2 marzo 2011 14:01
 

ROMA, 2 marzo (Reuters) - La Cdp ha approvato il nuovo piano industriale 2011-2013 che prevede sostegno all'economia pubblica e privata per un totale di oltre 40 miliardi di euro, in rialzo dai 33 del triennio precedente.

Lo si legge in una nota della Cdp diffusa al termine del consiglio di amministrazione.

Il piano prevede per il triennio 18 miliardi di finanziamenti al settore pubblico, l'attività finora tradizionale della Cassa nei prestiti agli enti locali, in leggero calo dai 20 miliardi del triennio precedente.

Cresce invece l'altra gamba della Cassa, quella dei finanziamenti alle infrastrutture e alle imprese, che nel nuovo piano sono indicati rispettivamente con nuove risorse per 11 miliardi e 14 miliardi.

Di questi 25 miliardi per infrastrutture e imprese, oltre 1 miliardo sarà di investimenti in equity.

La Cdp spiega nella nota di avere allo studio nuove iniziative a supporto degli enti territoriali, delle infrastrutture e delle imprese, come "la creazione di nuovi strumenti per la valorizzazione del patrimonio degli enti, il supporto delle attività di imprese italiane all'estero, la partecipazione a progetti europei a sostegno della ricerca e della tutela dell'ambiente, nuovi investimenti equity in infrastrutture greenfield".

Il piano prevede che il triennio al 2013 si chiuderà con un utile netto di circa 2 miliardi di euro, un patrimonio a 18 miliardi e un ritorno sul capitale atteno al 10%.

(Stefano Bernabei)