Bond euro in denaro, guardano a Libia e greggio in attesa Bce

mercoledì 2 marzo 2011 09:09
 

 LONDRA, 2 marzo (Reuters) - Avvio di seduta con un marcato
segno più per i derivati sui governativi tedeschi, premiati dal
clima di crescente tensione in Nord Africa e Medio Oriente che
rende più attraenti gli investimenti rifugio.
 A contenere l'impostazione rialzista l'attesa per il
consiglio Bce, che si pronuncerà domani sui tassi facendo il
punto sulla situazione di inflazione e liquidità.
 "L'attenzione è tornata a concentrarsi sulla Libia e sul
rincaro del greggio... uno scenario classico per gli acquisti
rifugio" commenta un operatore.
 Gli Stati Uniti hanno inviato ieri alcune navi da guerra da
schierare al largo della costa libica in modo da aumentare la
pressione perché Muammar Gheddafi abbandoni la presa del paese.
 L'intensificarsi della crisi in Libia spinge i derivati sul
greggio Brent fino a oltre i 116 dollari e quelli Nymex fin
sopra i 100 dollari.
 Il clima di scarsa propensione al rischio dovrebbe tradursi
in un'accoglienza positiva dell'asta tedesca per 5 miliardi di
euro in Bobl a cinque anni dopo i collocamenti delle tripla A 
Austria e Olanda ieri.
 Considerato il recente andamento dei prezzi al consumo, la
prospettiva è che l'istituto centrale di Francoforte innalzi
domani il livello d'allarme sull'inflazione, mettendo sotto
pressione il reddito fisso.
 "Il mercato ha prezzato un linguaggio più rialzista
sull'inflazione senza però segnali di un'imminente stretta
monetaria" aggiunge il trader.
 Tornando al primario, in agenda per oggi anche un'asta a
breve di carta portoghese tra 750 milioni e un miliardo. Il
rendimento dei benchmark lusitani a 5 e 10 anni viaggia oltre
7%, livello che ha obbligato Grecia e Irlanda a chiedere l'anno
scorso il sostegno di Unione europea e Fmi.
 A parere degli analisti il collocamento potrebbe essere
sostenuto dalla decisione di riacquistare titoli in scadenza ad
aprile e giugno, mentre un risultato debole tornerebbe a puntare
i riflettori sui periferici.
 
============================ ORE 9,00 ==========================
FUTURES EURIBOR MAR.   FEIH1         98,865   (inv.)       
FUTURES BUND MARZO     FGBLH1       124,32    (+0,26)
BUND 2 ANNI            DE2YT=RR      99,930   (+0,010) 1,535%
BUND 10 ANNI           DE10YT=RR     94,512   (+0,196) 3,164% 
BUND 30 ANNI           DE30YT=RR    120,300   (+0,371) 3,613%
================================================================