Btp, leggero ampliamento spread, Bund recupera come bene rifugio

martedì 1 marzo 2011 17:52
 

 MILANO, 1 marzo (Reuters) - Pomeriggio movimentato per il
secondario italiano che, pur restando in rialzo, risente della
volatilità di altri mercati e registra un leggero ampliamento
del differenziale con la Germania rispetto alla mattinata, ma
sempre al di sotto dei livelli tecnici sfiorati e non infranti
la scorsa settimana sul peso dell'offerta di Btp.
 "Il pomeriggio è stato piuttosto movimentato, con la
volatilità dell'azionario - alcuni indici sono passati da
positivo a negativo - che ha determinato movimenti del Bund e
indirettamente di altri mercati" dice un trader italiano.
 In mattinata la Germania appariva pesante sulla scia di
pressioni provenienti dal primario (Berlino offrirà domani 5
miliardi di euro di Bobl febbraio 2016). Le tensioni
geopolitiche in Medio Oriente e in Nord Africa hanno poi spinto
la corsa ai titoli rifugio. 
 "Il Medio Oriente è l'argomento del momento, è un tale
'market driver', e ogni segno di ampliamento delle proteste
determinerà un rialzo di Bund e Treasuries" ha detto un trader
straniero.
 Tuttavia l'effetto delle tensioni sui prezzi del petrolio,
elemento chiave per la maggior parte delle misurazioni
dell'inflazione e potenziale impedimento alla crescita
economica, resta sotto i riflettori, soprattutto in Europa e
pesa sul comparto breve dei titoli di stato, con il benchmark
tedesco a due anni DE2YT=RR in perdita. 
 
 PROSEGUE ATTIVITÀ SUL FRONTE PRIMARIO 
 Sul mercato primario nel corso della settimana, dopo le aste
di ieri e oggi, collocheranno titoli a medio-lungo anche
Germania, Spagna e Francia per un importo complessivo che
potrebbe oltrepassare i 26,5 miliardi.
 Oggi l'Austria ha collocato il suo titolo 2015 per 600
milioni di euro con un bid-to-cover di 2,75, rispetto al 3,07
dell'asta precedente, e un tasso medio di 2,514% dal precedente
1,816%. L'Olanda inoltre ha prezzato 6 miliardi del suo nuovo
decennale a 97,92 al reoffer e 29 punti base.
 
============================ 17,30 ============================
                                PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND MARZO 11FGBLc1      124,12  (inv.)              
FUTURES BTP MARZO 11 FBTPH1      109,26  (+0,15)
BTP 2 ANNI (DIC 12) IT2YT=RR      97,91  (+0,07)      2,983% 
BTP 10 ANNI (MAR 21) IT10YT=TT    92,06  (+0,19)      4,814% 
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT    92,89  (+0,16)      5,564% 
======================= SPREAD (PB)= ==========================
                                             ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        32                 28
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3 *     143                 97
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       163                166
-livelli minimo/massimo           160,6-167,3       164,2-171,7
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      171                167 
-livelli minimo/massimo           167,4-173,8       165,6-172,4
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       193                197   
BTP 2/10 ANNI                         183,1               --   
BTP 10/30 ANNI                         75,0               73,6 
* il due anni di riferimento è da oggi il giugno 2013
===============================================================
 (Irene Chiappisi)